Once upon a time….it was a sunny and warm summer.

[scorrete in basso per la versione in italiano]

A long, long, LONG time ago, I’ve been to Skiathos.

It must have been at least a month ago.

I can’t tell exactly, because right after that,  I’ve been tele transported  back to these rainy 15 °C  that Sweden has decided to impose us this year, and all at sudden the sunny holidays became barely a memory.

I have been trying to find some inspiration to write about my trip for some time and you know what? The weather here in Göteborg sucks today, even more than usually if possible. So I will tell you about that time when I just sat in the sun…..

2.jpg

Skiathos, Vromolimnos beach

15.jpg

Skiathos, Banana beach

 

6.jpg

Skiathos

 

Skiathos is a small island in the northern Sporades group, and it is only about 12 km long and 6 km wide. My husband and I had a very small budget, and yet we managed to book 10 days, with car, flight and hotel, for about 500 Euros per person, from the 29th June until the 9th July.  Our hotel was in town, and I have to admit , everything considered,next time I will pick another area.  The hotel was overall ok (it was a 2 stars….) but the area is quite noisy and not comfortable for those who need to park a car every evening.

At first, just by looking at the map and at the size of the island we thought that renting a car was a mistake, but that is not true at all! Skiathos is great because there are a lot beaches and most of them are reachable by car.  Although there is only 1 and a half roads on the island. This is me on the half one:

19.jpg

Road in Skiathos

So I strongly recommend you not only to rent a car, to get away from the most touristy part of the island (all along the main road), but  to rent a little 4×4, you won’t regret it!

The beaches on the south part of the island are very popular. Some of them are too noisy for my taste, some others still maintain a nice, chill atmosphere. Like Vromolimnos or Banana beach.

Up north the atmosphere is more natural and unsophisticated.

I’m a salty hair-sandy feet kind of girl, but I still  love my umbrella and sun bed (must be the age?!), and what I love about this island is that every beach is equipped. Perfect. I mean if you like this..

22.jpg

Northern beach in Skiathos

And this at the same time..

24.jpg

northern beach in Skiathos

then you need to go up north. So here is my everyday dilemma: where to go? Very simple: when the wind comes from north stay south, and the other way around! 😉

I will also advise you to go before july or in september, but that is maybe true for every greek island.

As for the rest..you probably know that I don’t like to recommend particular restaurants or services, but this time I feel like giving you a couple of tips:

  • try Hellinikon Taverna, in Skiathos town. The food is good and and homely kind of great and this place is a real mood booster. I mean it! When went back twice as the atmosphere is amazing, friendly in an honest way. it’s just a happy place, really!
  • For a more sophisticated- still uncomplicated meal experience, go to Marmita, also in town. First of all the place is beautiful, a little secret garden, like an oasis of peace and shabby elegance in the middle of the chaotic centre, way too packed with cheap touristy places. The staff is friendly and capable and mostly…the food is good. It’s a complete journey through the authentic flavours of the greek cousine.
  • Go for a sailing day. The port is full of boats for rent, from small boats, to big ones, to super big ones. I recommend Caramella II. It is a new, beautiful catamaran in perfect condition. It can take up to 20 people but apparently it rarely gets fully booked so, for example in our case, we have enjoyed a perfect ( PERFECT) day at sea in only 6 people. The guys on board are lovely, professional yet relaxed, kind, friendly. We had an amazing time and even went home with a bunch of fresh oregano and shared good bye beers with them on our last night!
  • Go walk the dogs at the shelter. It is a beautiful experience and although you might think that you are doing something good for them, you are mostly doing something good for your self. Look at the eyes of this little one, look how happy she was (photo taken randomly, sorry!)! We went back twice and loved it!
Dog from the shelter

Dog from the shelter

You can walk the dogs until 2 p.m and if you want you can also bring things that they particularly need.

You can also donate from home, by buying goods on amazon.

16.jpgAs for the rest, I think it is better to let the pictures speak for themselves. I took 600 photos and I couldn’t pick less than 35 to post, so I hope that you won’t mind having a huge gallery! 🙂

A thing of beauty is a joy for ever”

[John Keats]

Thank you Greece, see you next year.

 

35.jpg

Sunset in Skiathos

Tanto, tanto, TANTO tempo fa, sono stata a Skiathos.

Deve essere stato almeno un mese fa.

Non posso dirlo con esattezza, dato che subito dopo sono stata tele trasportata di nuovo ai 15°C piovosi e costanti che la Svezia ha deciso di imporci questa estate, e improvvisamente le vacanze al mare sono diventate un lontano ricordo.

Da parecchio tempo cercavo l’ispirazione per scrivere un post su questo viaggio e sapete che vi dico? Oggi il tempo qui a Göteborg è veramente schifoso, peggio del solito, se possibile. Così ho deciso di raccontarvi di quella volta che ero sdraiata al sole….

2.jpg

Skiathos, Vromolimnos beach

15.jpg

Skiathos, Banana Beach

 

6.jpg

Skiathos

 

Skiathos è una piccola isola del gruppo delle Sporadi del nord, ed è lunga 12 km e larga appena 6. Mio marito ed io avevamo a disposizione un piccolo budget, eppure siamo riusciti a prenotare volo, auto e hotel per circa 500 euro a persona , per 10 giorni, dal 29 giugno al 9  luglio.

Il nostro albergo era in centro, e in fin dei conti, la prossima volta opterei per un’altra area per il pernottamento. Tutto sommato la struttura era decente (era solo un due stelle….) ma la zona è piuttosto rumorosa e rappresenta un problema per chi ha bisogno di trovare un parcheggio ogni sera.

All’inizio, basandoci solo sulla mappa, pensavamo che aver affittato una macchina fosse stato un errore, ma non è assolutamente vero! La bellezza di Skiathos è che ci sono moltissime spiagge e che quasi tutte sono facilmente raggiungibili in auto. Anche se sull’isola c’è solo una strada e mezza. Questa sono io sulla “mezza strada”:

19.jpg

Road in Skiathos

Vi consiglio vivamente non solo di affittare una macchina, per potervi allontanare dalla parte più turistica dell’isola che si snoda lungo la strada principale, ma se possibile affittate un piccolo 4×4, non ve ne pentirete!

Le spiagge nella parte sud dell’isola sono molto frequentate. Alcune di loro sono troppo affollate e rumorose per i miei gusti, ma alcune hanno comunque una bella atmosfera, rilassata e piacevole, come per esempio Vromolimnos o Banana beach.

Al nord invece le spiagge sono più incontaminate, meno sofisticate e meno frequentate.

Io sono una tipa da sale nei capelli e sabbia nelle scarpe, ma sono anche un’affezionata frequentatrice di ombrelloni e lettini (sarà l’età?!), e quello che mi piace di quest’isola è che ogni spiaggia è attrezzata. Perfetto. Se, come me, amate questo…

22.jpg

northern beach, Skiathos

E questo allo stesso tempo…

northern beach, Skiathos

northern beach, Skiathos

Allora dovete andare al nord. Quindi ecco il mio dilemma giornaliero: dove andare? Molto semplice: se il vento soffia da nord andate a sud e viceversa! 🙂

Vi consiglio anche di visitare Skiathos prima di luglio oppure a settembre, maforse questo vale per tutte le isole greche.

Per il resto, probabilmente sapete che di solito non consiglio ristoranti o servizi particolari, ma stavolta qualche nome lo voglio fare:

  • Provate  Hellinikon Taverna, in centro.Il cibo è casalingo e buono nella sua semplicità e questo posto è davvero un antidepressivo! Ci siamo tornati due volte perchè l’atmosfera è gioiosa, in modo onesto e autentico. Insomma è un posto felice!
  • Per un’esperienza culinaria più sofisticata ma non troppo complicata, andate da Marmita.Innanzitutto il posto è bellissimo, un piccolo giardino segreto, una specie di oasi in mezzo al centro pieno di locali scadenti e turistici. Il personale è amichevole e capace e soprattutto, il cibo è ottimo. Un viaggio attraverso i sapori tipici della cucina greca.
  • Andate a fare un’escursione in barca. Il posto è pieno di barche da affittare, da barche piccole, grandi a giganti. Io vi consiglio Caramella II. E’ un bel catamarano, nuovo e in ottime condizioni. Ospita al massimo 20 persone ma ci è stato detto che raramente parte al completo, ed infatti noi eravamo solo 6 e ci siamo goduti una perfetta giornata in mare. I ragazzi dello staff sono deliziosi, professionali ma amichevoli, gentili, disponibili. Noi siamo stati benissimo e siamo perfino tornati a casa con un bel mazzo di origano fresco e abbiamo condiviso con loro una birra prima di ripartire!
  • Portate a spasso un cane del canile. E’ una bellissima esperienza. Si pensa di far del bene a loro ma in realtà  ce ne facciamo soprattutto da soli. Guardate l’espressione di questa piccola a passeggio (foto scattata a caso, scusate), quanto era felice! Ci siamo tornati due volte ed è stato bellissimo!
Dog from the shelter

Dog from the shelter

Potete portare a passeggio i cani fino alle 2 del pomeriggio, e potete anche portare dei beni di prima necessità di cui il canile ha bisogno in quel momento. E’ possibile anche donarli acquistandoli su amazon.

16.jpgPer il resto, penso che sia meglio far parlare le immagini. Ho scattato 600 foto e non sono riuscita a sceglierne meno di 35, quindi spero che non vi dispiaccia una galleria enorme! 🙂

“Una cosa bella è una gioia per sempre”

[ John Keats] 

Grazie Grecia, al prossimo anno.

35.jpg

Sunset in Skiathos

Advertisements

14 thoughts on “Once upon a time….it was a sunny and warm summer.

  1. L’estate scorsa trascorremmo tre settimane in Grecia, spaziando ovunque con il camper (tranne le isole, a causa dei costi veramente eccessivi dei traghetti interni) e penso di aver nutrito e abbeverato tutti i randagini che ho incontrato sulla mia strada: a causa della pesante crisi che recentemente ha colpito il paese le bestiole vengono lasciate libere di vagabondare, nella speranza di appoggiarsi alle strutture di ristorazione per ottenere un pasto gratis, spesso a rischio di incidenti fatali per dei pelosetti non abituati alle insidie della strada…quanti ne ho visti fare una brutta fine, una tristezza infinita! Però l’aver dato loro un pasto ed una ciotola di acqua fresca mi ha un po’ ripagata della pena provata per i loro compagni sfortunati: ero partita con un sacco di dieci chili di crocchette e le ho disseminate per tutta la penisola ellenica, ma sapessi quante bestiole mi sarei portata a casa!
    In Grecia ci ho lasciato un pezzetto di cuore, per quel mare che più turchese di così non si può e perché un po’ di cagnolini me li sarei tenuti con me….
    Un abbraccio,
    Tatiana

    Like

  2. That’s great that Skiathos has an animal shelter. I’ve read some pretty bad things aboud abandoned dogs in Greece.
    We are regular dog walkers in our home country and I’m really happy that it’s possbile to do this even while on vacation.

    Like

  3. Serena, ho trovato il tuo blog: maquantosonocontenta! Mi piacciono le isole della Grecia, ho un bellissimo ricordo di una vacanza a Rodi…io però preferisco il lettino e l’ombrellone…non amo particolarmente la sabbia nei piedi 🙂

    Like

  4. Mi ero persa questo tuo post.
    Sono stata in Grecia una volta sola e sto pensando di tornarci il prossimo anno (si, sto gia pensando alle prossime ferie, sono un disastro!), dopo tante vacanze in Italia tra città e borghi vorrei godermi un po’ di mare e poche scarpinate.
    Hai fatto delle bellissime foto, vorrei essere li ora, con un libro ed il rumore del mare!

    Like

  5. Sere, dolcezza, possibile che non riesco mai a scriverti un commento? non capisco perche non vadano a buon fine…questa è la terza volta che ci provo! allora che dire? le vacanze sono favolose, sempre e ovunque, basta avere lo spirito giusto. la grecia poi, merita più che mai, è una perla selvaggia piena di curve. per lo meno creta, unico luogo greco in cui sia stata, era cosi. tra le curve su un motorino affittato con la nausea a mille, e poi ti si apriva il blu, tra un cespuglio e una fratta. Tu mi sei piaciuta subito e lo sai, sei schietta e piena di parole idee e storie da raccontare. tornerò presto a trovarti. ale

    Like

What do you think about it? I would like to hear from you!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s